3 Comments

DaP: un blog nuovo, un nuovo luogo di discussione aperta.

A partire dal mese di Agosto 2013 il blog di Democratici a Progetto cambierà volto.

O meglio si darà un volto sempre più ricco e plurale grazie all’apporto di molti che, vicini a noi da tempo, hanno deciso di contribuire ad animare DaP come luogo di dibattito politico.

Accoglieremo riflessioni che si snoderanno secondo tre macroargomenti:

“Progetto Italia”, in cui metteremo al centro dei nostro interventi il ruolo del Paese sia dentro i suoi confini nazionali che nella dimensione internazionale;

“Progetto Democratico”, in cui proveremo a riflettere dall’interno sul Partito Democratico, accogliendo però anche punti di vista esterni utili a focalizzare gli aspetti interessanti, critici, a volte enigmatici del nostro partito;

“Progetto Milano”, in cui daremo spazio alla politica locale e allo “studio” delle caratteristiche di eccezionalità che Milano e la sua area metropolitana possiedono.

Abbiamo deciso di parlarci in questo modo e così parlare a tutti coloro che ci seguono non solo su internet ma anche partecipando alle nostre iniziative sul territorio.

Avevamo bisogno di un luogo ideale per mettere le nostre idee sul piatto e discuterne, e farne discutere. Così abbiamo pensato che metterle in circolo fosse il modo migliore per creare confronto, per richiamarne di altre e diverse, per parlare con nuove persone, per arricchirci, conoscerci meglio.

Partiamo ad Agosto in modo insolito rispetto alla stessa politica nazionale, che (pare) è in vacanza. Ma in questo scorrere rapido di tempo e in un 2013 in cui l’unica questione politica che fa veramente parlare è la conferma della condanna a Berlusconi, abbiamo ritenuto che ripartire dai temi fosse l’unico modo per ricominciare e riconfermare il nostro impegno in politica.

Parliamo di governo Letta, dei suoi primi cento giorni, dei se, dei ma, dei forse di un governo necessario a traghettare l’Italia della recessione economica, ma anomalo per la sua conformazione politica.

Per la sezione “Progetto Democratico” proviamo a scrutare la politica nazionale sull’asse Renzi-Napolitano, da un lato, e dall’altro ripercorrendo in un’ottica storica e critica quella che molti definiscono per il PD “la necessità di un leader”, cercando di capire se lo è veramente e quali sono le possibili conseguenze del prossimo congresso. Infine cominciamo a definire meglio alcune caratteristiche generali della ‘Milano che verrà’ cioè della Milano metropolitana. Generali perché nel corso delle prossime settimane isoleremo i singoli argomenti e a spiegheremo in modo analitico come e perché Milano cambierà in meglio dopo questo importante provvedimento.

È essenziale che tutti voi continuiate a seguirci, a sostenere e diffondere questo progetto a partire dalle idee e per mezzo delle idee.

Diceva il filosofo americano Ralph Waldo Emerson

“Adamo ha chiamato la sua casa cielo e terra; Cesare l’ha chiamata Roma; tu forse chiami tuoi la bottega di un calzolaio, cento acri di terra, la soffitta di un letterato. Anche il tuo dominio è grande come il loro. Costruisci dunque il tuo mondo. Quando conformerai la tua visione alla pura idea della tua mente, ti si riveleranno le sue grandi proporzioni”.

Abbiamo chiamato la nostra casa Italia, Milano, Partito Democratico, impegniamoci a svelarne le grandi proporzioni, e potenzialità.

Continuate dunque a seguirci, commentando e inviandoci i vostri pareri qui e sui social:

Follow Democratici a Progetto – DaP on:

  • FB: Democratici A Progetto Milano
  • Twitter: @DemAProgetto

—–   Questo articolo è stato scritto da:

Maria Teresa Santaguida

Follow me on:

Advertisements

3 comments on “DaP: un blog nuovo, un nuovo luogo di discussione aperta.

  1. […] DaP: un blog nuovo, un nuovo luogo di discussione aperta.. […]

  2. […] punto di vista particolare come anticipato nell‘editoriale di apertura, sul futuro dell’Italia se Matteo Renzi guiderà il Partito Democratico, come pare […]

  3. […] anticipato nell’editoriale di qualche giorno fa, una delle vocazioni primarie di DaP – Democratici a Progetto è quella […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: